mercoledý 27 luglio 2016
Anno IV - numero 30 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Editoriale
ACIREALE: AGGIUDICATA LA GARA DEL SERVIZIO DI IGIENE AMBIENTALE

Il sindaco Roberto Barbagallo e l’assessore all’Ambiente Francesco Fichera hanno reso noto che si è finalmente giunti all’aggiudicazione definitiva della gara per l’affidamento del “Servizio di spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, ed altri servizi di igiene pubblica all’interno dell’A.R.O. di Acireale”, alla TEKRA Srl.

La ditta di Angri, in provincia di Salerno, prima nella graduatoria delle offerte presentate all’UREGA, si è aggiudicata la gara con il ribasso del 6,10%, su un importo a base d’asta di 7 milioni e 122 mila euro annuali.

Entro i prossimi 60 giorni sarà ora stipulato il contratto e si prevede che la TEKRA possa operare nel territorio acese già nel mese di settembre.

ll nuovo capitolato per i servizi di igiene urbana del Comune di Acireale prevede l’affidamento settennale dell’appalto di gestione, con l'obiettivo principale di ridurre il quantitativo di rifiuti solidi urbani indifferenziati conferiti in discarica al fine di raggiungere il parametro fissato del 65% di raccolta differenziata.

“Arriva finalmente a compimento un iter contrassegnato dalle lungaggini burocratiche regionali –ha spiegato l’assessore Francesco Fichera-. Ora Acireale può davvero voltare pagina sul tema di igiene urbana. Siamo stati costretti dall’emergenza ad avviare il servizio di raccolta differenziata senza preparare adeguatamente i nostri concittadini, ma è sotto gli occhi la necessità di ridurre drasticamente le percentuali di rifiuti da conferire in discarica. L’obiettivo è ambizioso. Sarà rivoluzionato il sistema di raccolta dei rifiuti, passeremo al porta a porta diffuso su tutto il territorio, con alcune integrazioni alla domiciliarizzazione diffusa per le zone di grande urbanizzazione o nelle zone in cui sono presenti case sparse. Ci sarà una campagna d’informazione adeguata e forniremo a tutti i kit domestici. Avremo il Centro di Raccolta dei Rifiuti urbani di via Catusi, finanziato dall’Assessorato regionale dell'Energia e dei Servizi di pubblica utilità per quasi due milioni”.


Altre Notizie
Le nostre rubriche
Sondaggio
Sei d'accordo sull'odierna ZTL di Acireale?
Si
No
Non saprei

Multimedia
Redazione
 
Ricerca

Redazione
Home

AD ACIREALE LA ZTL CHE DIVIDE: BOTTA E RISPOSTA TRA COMMERCIANTI E SINDACO

Si infuoca il dialogo, già difficile, tra commercianti ed amministrazione comunale.

All'interno il testo integrale del manifesto redatto dai commercianti e la risposta di Barbagallo

VOTA IL NUOVO SONDAGGIO


SOLIDARIETA' ALL'ON. D'AGOSTINO ED AL PRESIDENTE DELL'ASSOCIAZIONE COMPRACESE SAPIENZA

L'Associazione Autonoma Commercianti di Aci Catena esprime la propria solidarietà in ordine alle vicende degli ultimi giorni ed invita al dialogo le parti


ACI S. ANTONIO: ATTO INTIMIDATORIO NEI CONFRONTI DI SALVATORE CONTARINO (MS - FIAMMA TRICOLORE)

Danneggiate le gomme dell'auto privata: quarto episodio in appena due mesi


ACIREALE: "RIAPRIAMO IL PARCO DELLE TERME"

Un incontro che avrà luogo mercoledì 27 luglio nella sede dell’associazione “Costarelli”, in piazza Duomo ad Acireale


ACICATENA: IL NUMERO DI TELEFONO DELL'ASSESSORE

L'assessore Leonardi ha deciso di rendere pubblico il proprio numero così da essere raggiungibile da tutti i cittadini

Siamo sicuri che si tratti di una buona idea?



Il Fico d0ndia

 

Akis