mercoledý 22 gennaio 2020
Anno IV - numero 3 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Acicastello » Sport
StampaInivia a un amico

PALLANUOTO: QUARTA SCONFITTA PER LA ARCHIGEN ACICASTELLO

 

Non bastano all’Archigen Pallanuoto Acicastello tre tempi giocati a buoni livelli e le cinque reti siglate dall’attaccante serbo Nenad Kacar per avere la meglio sulla Vis Nova Roma e conquistare punti importanti per la salvezza. Un quarto parziale poco concreto in fase realizzativa da parte dei castellesi regala il match alla formazione ospite, che ha mantenuto lo stesso spirito e la stessa continuità di rendimento per l’intero incontro. Quarta sconfitta in campionato per l’Archigen Pallanuoto Acicastello, che dovrà rivedere in settimana cosa non ha funzionato nell’ultimo parziale per non ripetere più gli stessi errori e presentarsi al meglio in vista della gara con la Rari Nantes Roma nel prossimo fine settimana.
La partita regala agli spettatori della piscina di Nesima numerose conclusioni e realizzazioni nei primi due tempi con le due squadre che danno vita a continui capovolgimenti di gioco e di reti e chiudono il primo parziale sul punteggio di 4-4. Da sottolineare in casa giallo-azzurra la tripletta del serbo Kacar, che con tre pregevoli conclusioni lasciava immobile il portiere romano Gazzarini. A passare avanti per prima nel secondo tempo l’Archigen Acicastello grazie alla rete di Del Giudice, cui seguiva l’immediata replica della Vis Nova con Letizi e Tofani. Dopo il pareggio di Del Giudice con un bellissimo tiro dalla distanza, Tofani permetteva alla formazione di mister Duspiva di concludere in vantaggio a metà gara realizzando un cinque metri. Ancora equilibrio nel terzo parziale con la squadra di casa che raggiungeva il pareggio con le reti di Del Giudice prima e Kacar poi, separate dalla conclusione vincente di Gitto per la Vis Nova Roma. L’Acicastello sprecava negli ultimi due minuti diverse occasioni per terminare in vantaggio il tempo e perdeva inoltre per espulsione definitiva il centro boa Matteo La Mantia. Faiella da una parte e Kacar dall’altra realizzavano le prime due reti in un quarto ed ultimo tempo equilibrato nei minuti iniziali. La rete di Jeffrey Tyrrell a cinque minuti dal termine non trovava però alcuna risposta vincente dell’Acicastello e la Vis Nova poteva allungare sull’11-9 con Tiziano Piccinini. Le speranze dei castellesi si spegnevano ad un minuto e mezzo dalla fine con il tiro alto di Nenad Kacar.
“ Dobbiamo riuscire a correggere i nostri errori ” commenta il tecnico dell’Archigen Acicastello Zoltan Fazekas “ Anche oggi abbiamo sbagliato diverse occasioni in fase offensiva che potevano consentirci di andare in vantaggio sia nel terzo che nel quarto parziale. Non ci piangiamo addosso, il campionato è lungo e crescendo gara dopo gara potremo raggiungere la salvezza ”.
 

da Archigen Pallanuoto Acicastello

 

Andrea Finocchiaro


19/01/2009

Condividi su Facebook