domenica 25 ottobre 2020
Anno IV - numero 42 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Sicilia » Sport
StampaInivia a un amico

TAORMINA: TUFFO A MARE E CORSA PODISTICA

 

Anche Taormina, tradizionalmente, saluta il nuovo anno con il più classico dei "tuffi in mare": se però in altre località l'evento è rappresentato proprio dalla nuotata, agonistica o meno agonistica, nella perla dello Ionio il tuffo è solo l'antipasto della gara podistica.

Giunta alla 36esima edizione, la gara "CorriCapodanno a Taormina" Trofeo Chico Scimone - 36° Tuffo a mare e corsa è ormai un appuntamento fisso per i tantissimi appassionati di podismo della Sicilia orientale e non solo: come detto la caratteristica principale della gara, che si snoda tra la stazione di Taormina a Villagonia (a pochi metri dal mare) fino alla bellissima piazza IX Aprile (il belvedere della località messinese), è appunto il tuffo a mare, rigorosamente non obbligatorio a causa delle basse temperature, che precede la gara particolarmente impegnativa con un percorso tutto in salita.

A.s.d. Marathon Club Taormina, società podistica organizzatrice dell'evento insieme al Comitato provinciale Fidal e al GGG di Messina, ha dedicato ancora una volta questa gara all'indimenticato Chico Scimone (scomparso nel 2005), detentore del record mondiale della gara internazionale della scalata dei 1576 gradini degli 86 piani dell'Empire State Building di New York scalato tra il 1984 (a 72 anni in 21' e 13) e il 2005 (a 94 anni in 49' e 28). È stato il più anziano scalatore al mondo dei gradini dell'Empire State Building.

Il "tuffo a mare" fu inventato da Scimone il 1 gennaio 1974, insieme alla campionessa francese di tennis Evelyne Papale Terras. Nello stesso anno fu eletto presidente del Taormina Sporting Club, la più antica società sportiva siciliana (fondata nel 1925),carica che ricoprì sino al 1976.

Davide Quattrocchi

 


02/01/2011

Condividi su Facebook