sabato 24 agosto 2019
Anno IV - numero 33 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Acireale » Cronaca
StampaInivia a un amico

ARRIVA IL TARLO ASIATICO: SI PREPARA LA CONTROFFENSIVA

Dopo aver fatto ingresso in Italia (è stato già avvistato in Lombardia e a Roma dove ha prodotto non pochi danni alle colture) il tarlo asiatico potrebbe presto “invadere” anche la Sicilia.
Un evento per il quale tecnici e studiosi si stanno da tempo attrezzando. E' da inquadrare in tal senso l'incontro promosso nei giorni scorsi dall’Osservatorio per le Malattie delle piante di Acireale, organo del servizio fitosanitario regionale.
Un appuntamento che ha interessato i rappresentanti dei vari Comuni della provincia di Catania e che è servito a preparare la controffensiva al pericoloso coleottero che rappresenta una vera minaccia (più del Punteruolo rosso delle palme che lo ha preceduto per gli alberi di diverse specie, tra cui gli agrumi).
“Si tratta in realtà di un insetto molto pericoloso perchè può distruggere molte specie di piante -ha spiegato ai presenti Filadelfo Conti, dirigente dell'Osservatorio malattie delle piante di Acireale- facendole morire attraverso l'azione di nutrimento svolta dalle proprie larve all'interno del tronco e delle radici”.
“Si è quindi pensato -ha poi proseguito- di fare divulgazione presso alcuni degli Enti che più prontamente possono aiutarci nel monitorare e nel verificare se nel proprio territorio è presente questo insetto, in modo da intercettarlo in modo immediato ed eradicarne la presenza”.
Antonio Carreca


15/07/2012

Condividi su Facebook