mercoledý 22 gennaio 2020
Anno IV - numero 3 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Sicilia » Sport
StampaInivia a un amico

PARACADUTISMO: ADRENALINA ALLO STATO PURO

Siamo prossimi al mese di agosto e per gli amanti del paracadutismo si annuncia una settimana piena di adrenalina, dal 17 al 26, grazie all’evento “SkydiveSicilia Summer Boogie”, in programma presso l’aviosuperficie Oasi Dei Re di Marina Di Modica (RG).
Un evento che lascerà il segno per chi volesse provare il lancio in tandem da 4200m con istruttore, compreso di foto e video del proprio lancio.
Insomma un’esperienza che i promotori annunciano “unica  ed indescrivibile tutta da provare”.
Nessuna esperienza o certificato medico è richiesto. “Quando mi chiedono cosa si prova  a lanciarsi con il paracadute, rispondo citando Leonardo Da Vinci: Una volta che avete conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché là siete stati e là desidererete tornare. Ancora oggi, dopo tanti salti, una volta a terra la voglia è solo quella di tornare su”. A parlare è Gaetano Rizzo, istruttore di paracadutismo e di tandem, direttore lancio, nonché presidente di SkydiveSicilia (associazione che si occupa di paracadutismo sportivo, volo da diporto e sportivo, con base operativa all'aviosuperfice EtnaVolo a Fiumefreddo (Catania), ma anche all'Oasi Dei Re a Ragusa e Boccadifalco a Palermo e in collaborazione con l'associazione nazionale paracadutisti sezione Catania).
Spettacolarità, adrenalina alle stelle, senso di libertà senza limiti. Queste le sensazioni che accomunano il paracadutismo in generale e tutte le sue discipline nello specifico: dal Free Fly - letteralmente “volo libero”, basato sulla piena libertà del paracadutista di utilizzare il suo corpo durante la caduta per creare giochi e movimenti sempre nuovi- al free style che consiste nel creare coreografie acrobatiche in aria; alla formation skydiving o figure associate con squadre di più elementi; passando per la precisione in atterraggio o per lo skysurf, una vera e propria arte, tra le più spettacolari e avvincenti specialità del paracadutismo sportivo.
Il paracadutista è fissato ad una speciale tavola posta ai piedi con la quale vengono eseguiti specifici movimenti in caduta libera.
La Sicilia è diventata un punto di riferimento per tanti appassionati di questo sport, italiani e non, che non vedono l'ora di lanciarsi per godere dall'alto di scenari unici, come l'Etna o la baia di Taormina.
In costante incremento il numero di persone che si accostano a questo sport.
Molte anche le donne, dai 20 a i 40 anni, perchè mentre prima il paracadutismo aveva un'appartenenza militare, ormai è considerato uno sport a tutti gli effetti.
Le donne paracadutiste in Sicilia sono una ventina, la più giovane ha 16 anni e il loro comune denominatore  è la determinazione.
Chi volesse provare l'ebbrezza di un lancio in tandem da 4200m con foto e video del proprio lancio, dove nessuna esperienza o certificato medico è richiesto, può partecipare all'evento  SkydiveSicilia Summer Boogie che si terrà a Marina di Modica dal 17 al 26 agosto a Marina Di Modica (RG); si svolgeranno lanci in tandem con istruttore, corsi accelerati di paracadutismo, voli turistici e lanci in spiaggia, conditi da tanta buona musica, intrattenimento e divertimento.
Una giornata all'insegna dell'adrenalina e a portata di tutti.
Per ulteriori info tel.+39 3338599151
www.skydivesicilia.com


23/07/2012

Condividi su Facebook