giovedì 22 agosto 2019
Anno IV - numero 33 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
StampaInivia a un amico

PROVINCIA: ASSEGNATE LE DELEGHE AGLI ASSESSORI


Il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, dopo avere designato gli assessori della sua nuova Giunta ha assegnato le deleghe. Rimane vice presidente dell’Ente Ruggero Razza, che si occuperà anche di Politiche Culturali (Beni ed Attività Culturali, Edilizia Culturale, Rapporti con l'università); Giuseppe Pagano, curerà Politiche Giovanili, Politiche Sociali e della Famiglia, Pari Opportunità, Politica Finanziaria (Bilancio, Programmazione finanziaria, Attuazione federalismo fiscale); Francesco Nicodemo, ha avuto riconfermati Lavori Pubblici, Viabilità, Mobilità, Trasporti; Stefano Fisichella, è titolare delle Politiche Agricole, delle ex Comunità Montane e della Pesca; a Massimo Favara, il compito di curare il Turismo, lo Sviluppo Economico, le Partecipate, le Ciminiere, e l’Autoparco; Gaetano Di Mauro, si occuperà di Politiche del Lavoro, Formazione, Task Force lavoro; Francesco Ciancitto, è rientrato in Giunta con diverse competenze, si occuperà di Protezione Civile, Personale, Patrimonio, Provveditorato, Economato, Informatizzazione, Rapporti con gli Istituti Musicali "V. Bellini" (CT), Caltagirone, Giarre; riconferma della deleghe anche per Salvatore Licciardello, alla guida di Politiche della scuola (Pubblica Istruzione, Ufficio scolastico provinciale, edilizia scolastica), Politiche comunitarie, Sport, Rapporti con il Consiglio; le Politiche dell'Ambiente e del Territorio, Politiche energetiche, Polizia provinciale, Caccia, sono state invece assegnate a Viviana Pardo, unica presenza femminile in Giunta.
“La formazione della nuova Giunta con l’assegnazione delle deleghe ha adesso gli strumenti per proseguire il piano d’azione politico- amministrativo avviato dal mio insediamento nell’Ente – ha affermato il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione -. Gli incarichi concernenti le competenze dei singoli rami sono stati distribuiti tenendo anche conto delle esperienze professionali dei singoli assessori che, sono certo, sapranno esprimere al meglio le rispettive competenze all’insegna della buona gestione e contribuire al conseguimento degli obiettivi senza tralasciare la razionalizzazione della spesa pubblica. Auguro agli assessori neo nomina e ai riconfermati buon lavoro”.


09/09/2012

Condividi su Facebook