sabato 23 marzo 2019
Anno IV - numero 11 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Nazionali ed estere » Spettacolo
StampaInivia a un amico

IL MAGGIO DEI LIBRI 2013

Si rinnova per il terzo anno consecutivo l’appuntamento con “Il Maggio dei Libri”, campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO.
La campagna, nata nel 2011 incentivare la lettura, fondamentale per la crescita personale, culturale e civile di ognuno di noi, ha avuto inizio lo scorso 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore, e si concluderà il 31 maggio.
Si riconfermano i punti chiave delle scorse edizioni della campagna: l'impegno a portare i libri al di fuori dal loro contesto abituale, il coinvolgimento dei “non amanti dei libri”, l'attenzione per i settori fondamentali per il rilancio culturale, sociale e generazionale del paese, come il Web, la scuola e i giovani.
Anche Catania aderisce all’iniziativa, con una serie di appuntamenti.
Il 13, 20 e il 23 sono previste letture animate, laboratori didattici sul libro e presentazione di volumi.
Il 15, il caffè letterario prevede “il segreto di Gianfranco”, una rivisitazione in chiave femminile dell' antica fiaba che indaga il cannibalismo sentimentale.
Il 17 appuntamento con “Cercando l’amore a Catania”. Storia di Carlo che vive i suoi diciotto anni, a Catania, durante la caduta del primo governo Berlusconi.
Il 18 “Leggere è bello perché..” Attività di promozione della lettura e workshop di scrittura per adolescenti e studenti. Sempre il 18 incontro con Guglielmo Scilla che racconta il suo romanzo fantastico e fantasioso.
Il 19 alla Feltrinelli di Catania, è previsto un laboratorio con lo scrittore e illustratore Leo Lionni.
Il 20 per “Divergenze” si parlerà di Giuseppe Antonio Borgese, Curzio Malaparte, Guido Morselli e Leonardo Sciascia. Quattro scrittori e intellettuali, esperienze divergenti, le loro, che tuttavia convergono in vari tipi di solitudine. E che costruiscono le idee, i luoghi, le figure della migliore Europa del Novecento.
Cosa c’è dietro una separazione o un abbandono? Cosa si prova a fare i conti con l’assenza della persona amata? Umberta Telfener lo spiega in “Le forme dell'addio – Effetti collaterali dell'amore”, il 21 Francesco Prisco e Stefania Paone dell'Associazione Centro Koros ci propongono la rilettura di questo saggio. Per capire da dove e come ricominciare.
Il 22 Stefano Roncoroni, lontano parente di Ettore, rende noto e commenta l'inedito scritto nel 1940 da Giuseppe Majorana, zio dello scienziato, come versione ufficiale di famiglia.
Il 24 e 25, a Fiumefreddo di Sicilia, due giorni dedicati al mondo del libro e della lettura.
Il 28 maggio è previsto un incontro con Chiara Gamberale.
Il 29 maggio verrà ricordata Stefania Noce, la giovane che il 27 dicembre 2011, uccisa insieme al nonno Paolo Miano. L'assassino reo confesso poi condannato in primo grado all'ergastolo per il duplice omicidio era il suo fidanzato.
Ultimo appuntamento il 31, con la visione del mondo della psicologia analitica junghiana.
Per conoscere tutti i dettagli degli appuntamenti basta collegarsi al sito ilmaggiodeilibri.it.

Grazia Scuderi


14/05/2013

Condividi su Facebook