venerd́ 14 dicembre 2018
Anno IV - numero 49 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Sicilia » Cronaca
StampaInivia a un amico

"MAI DIRE CLANDESTINO": I GIORNALISTI SI RIUNISCONO PER APPLICARE LA CARTA DI ROMA

Giovedì 5 settembre, dalle ore 11, a Catania, presso la sala Afrodite dell’Hotel Nettuno (viale Ruggero di Lauria, 121), si terrà l’incontro “Mai dire clandestino. Giornalisti insieme per conoscere e applicare la Carta di Roma”, organizzato dall’Associazione siciliana della Stampa, segreterie regionale e provinciale, Associazione Carta di Roma in collaborazione con l’Alto Commissariato ONU sui Rifugiati.
La “Carta di Roma” è un protocollo deontologico vincolante per i giornalisti sui richiedenti asilo, rifugiati, vittime della tratta e migranti firmato da Ordine dei Giornalisti, FNSI e UNHCR (Agenzia ONU per i rifugiati), che sarà illustrato nel corso della giornata seminariale di Catania.
Verranno presentate e discusse Le Linee Guida per l’applicazione della Carta di Roma con studenti, free lance e altri colleghi. Norme pratiche sull'uso dei termini e per comprendere come meglio trattare i temi della migrazione e dell'asilo nel quotidiano della trattazione giornalistica. Si parlerà di sbarchi, CIE, CARA Rifugiati, cronaca ecc. dando esempi concreti e cercando di confrontarci sulle difficoltà e opportunità di migliorare la qualità del lavoro redazionale nel quotidiano.
Introdurranno i lavori Alberto Cicero, segretario regionale dell’Assostampa e Daniele Lo Porto, segretario provinciale.
Parteciperanno Raffaella Cosentino, freelance collaboratrice di Repubblica.it e Redattore Sociale esperta della campagna LasciateCIE entrare e Gianluigi De Vito, esperto di migrazioni e minoranze del Corriere del Mezzogiorno.


01/09/2013

Condividi su Facebook