domenica 26 maggio 2019
Anno IV - numero 20 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Nazionali ed estere » Spettacolo
StampaInivia a un amico

SOTTO UNA BUONA STELLA

Federico Picchioni ha una vita perfetta: separato e con una compagna giovane, una carriera nel campo finanziario e una lussuosa casa. Ma quando l’ex moglie muore le sue certezze si sgretolano: deve prendersi cura dei due figli che lo detestano dopo anni di abbandono e non curanza da parte di un padre preso troppo dalla sua carriera. Ma anche il suo lavoro prende una battuta d’arresto quando il socio viene arrestato dalla Finanza, non prima di aver dilapidato il patrimonio dei colleghi e aver compromesso la loro reputazione. Federico si ritrova in poco tempo ad occuparsi di una famiglia che non ha mai considerato e senza un lavoro. La compagna, che non sa che farsene di un compagno disoccupato e con figli a carico, lo lascia solo con i due figli (e una nipotina). Tutto si complica con l’incontro con la vicina di casa, Luisa Tombolini, "tagliatrice di teste" che soffre per il cinismo necessario ad affrontare il suo mestiere. La presenza di Luisa spiritosa e piena di buon senso avrà giorno dopo giorno un effetto positivo nel rapporto tra padre e figli. Come Luisa aiuterà Federico in tutti i suoi problemi, lui a sua volta aiuterà lei. Due universi diversi e isolati che s’incontrano e scontrano in una serie di eventi che li porteranno a riconsiderare le loro vite. Carlo Verdone, regista, interprete e cosceneggiatore affronta con ironia i problemi della società odierna tra crisi economica e dei valori mescolando realtà e parodia.


25/02/2014

Condividi su Facebook