domenica 26 maggio 2019
Anno IV - numero 20 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Sicilia » Cronaca
StampaInivia a un amico

“…PER MANGIARTI MEGLIO!". IL BUON CIBO ITALIANO RACCONTATO AI BAMBINI

Ha registrato una grande partecipazione da parte delle scuole di tutta Italia il progetto "...Per mangiarti meglio!", concorso di fiabe, poesie/filastrocche e ricette per la corretta alimentazione dei bambini.
Il concorso, oltre alla partecipazione individuale degli adulti, è stato aperto anche alle scuole primarie e secondarie di primo grado, paritarie e statali ed ha visto l'adesione di 600 scuole di tutto il territorio italiano che hanno potuto prendere parte alla selezione in maniera del tutto gratuita. Pervenute in segreteria del premio oltre 180 favole, 350 poesie/filastrocche e più di 100 ricette.
Con il patrocinio Expo 2015 e la sinergia di diverse realtà culturali e professionali della migliore tradizione del Made in Italy, il concorso sviluppa e approfondisce, non solo sotto il profilo enogastronomico, ma anche letterario e delle arti figurative, il tema del cibo sano come fonte di vita nel rispetto della natura, della corretta alimentazione e del miglioramento della qualità di vita.
L'Associazione TraccePerLaMeta, Casa Editrice con esperienza in ambito letterario ed editoriale, la Famiglia Artistica Milanese membro del Circolo Culturale "I Navigli" e Ristoworld Italy, l'associazione catanese presieduta dal giovane chef Andrea Finocchiaro e diretta da Marcello Proietto di Silvestro, con la partecipazione e il sostegno di Enti Istituzionali e partner privati, hanno dato vita ad un progetto che, prendendo spunto dalla planetaria vetrina Expo, riporta il valore del cibo e della sana alimentazione al centro dei ragionamenti, anche quelli produttivi e di distribuzione.
Scrittura di fiabe e filastrocche che parlino ai bambini dell'importanza della correlazione di cibo, vita, ambiente e natura; ricerca nutrizionale; realizzazione pratica di ricette sane e appetitose: eccolo il concorso che intende avvicinare i più piccoli, ma non solo, alla corretta educazione alimentare, alla conoscenza e al rispetto delle tradizioni enogastronomiche che contraddistinguono tutto il territorio italiano, senza tralasciare le opportune, quanto importanti, contaminazioni in ambito Mediterraneo e globale.
Ghiotta occasione, quindi, per una riflessione su valori ormai irrinunciabili quali tracciabilità e cucina a km 0, stagionalità del cibo, prodotti biologici, corretto utilizzo del territorio.
La platea di studenti interessati dal progetto consta di circa 12 mila alunni con relative famiglie e circa 600 insegnanti: ad ottobre, al momento della premiazione degli elaborati e della consegna degli attestati, verrà illustrata anche l'iniziativa editoriale che raccoglierà in pubblicazione i lavori letterari pervenuti e considerati meritevoli e le ricette che gli chef internazionali Ristoworld Italy hanno realizzato, tenendo presente il respiro assolutamente in linea con le tematiche Expo.
La premiazione del concorso sarà l'occasione per riunire esperti internazionali del settore, con la presenza di chef, nutrizionisti, educatori, genitori, bambini, medici, in una conferenza tematica.


07/07/2015

Condividi su Facebook