martedì 11 dicembre 2018
Anno IV - numero 49 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Sicilia » Spettacolo
StampaInivia a un amico

DA PALERMO A CATANIA, CON UN CUORE SEGRETO
 
Metti una piccola libreria ma di grande stile nel cuore di Catania, metti una giovane ma promettetente scrittrice esordiente dal cuore (segreto!) di Palermo.. e il mix è fatto!
Si è tenuta il 27 Gennaio scorso nella libreria Vicolo stretto, a Catania, la seconda presentazione ufficiale del libro “Il cuore segreto“ di Simona Ferruggia.
Conosciamo nel dettagio le due protagoniste della serata: libreria e scrittrice. Vicolo stretto è una di quelle librerie che ogni amante dei libri non può che amare: piccola, accogliente, arredata con gusto e colma di piccole perle da scovare perdendosi tra gli scaffali!
Nata nell'estate del 2011 da un'idea delle sorelle Angelica e Maria Carmela Sciacca, la libreria è piano piano diventata un punto di ritrovo per gli appassionati di libri e cultura letteraria, con molteplici attività interessanti tra cui spiccano i gruppi di lettura che mensilmente vedono la libreria animarsi con confronti, dibattiti e scambi sulle storie e i personaggi che i lettori hanno amato! Particolare attenzione, sia nella scelta dei libri da rendere disponibili in negozio, sia nei vari eventi proposti, le sorelle Sciacca dedicano alla piccola e media editoria e agli scrittori esordienti. Proprio da questo nasce l'incontro con il primo romanzo della neo autrice palermitana.
Simona Ferruggia, classe 89, è una ragazza che, come molti, ha sempre avuto un sogno.. quello di fare la scrittrice! Segue un corso di sceneggiatura e scrittura creativa e uno della prestigiosa scuola Holden, fondata da Alessandro Baricco, entrambi a Palermo. 
Partecipa e si classifica al terzo posto con il lungometraggio "Chrisanthemon" al Concorso Letterario Nazionale Cinquantesimo Marcelli, prendendosi le prime soddisfazioni.
Impegno, dedizione e talento non le mancano e così dopo varie porte in faccia dai colossi dell'editoria disposti a farle un contratto solo in cambio di importanti investimenti economici, Simona trova il suo spazio grazie alla politica editoriole della Watson, casa editrice romana che pubblica le opere ritenute valide senza chiedere agli autori neppure un centesimo, e vede il suo sogno realizzarsi nero su bianco con la pubblicazione de Il cuore segreto.
Un romanzo di formazione tutto al femminile, che porta, attraverso le voci di quattro generazioni di donne, il lettore a conoscenza di una storia che, come dice la stessa autrice, doveva essere raccontata. Una storia tratta e ispirata da una storia vera, che la Ferruggia riesce con delicatezza e intensità a raccontare senza risultare mai banale, nè pesante, pur affrontando temi di un certo spessore. Si parla di famiglia, di genitorialità, di amore materno, quell'amore che spesso tendiamo a ritenere scontato e che invece, come ci insegna questa storia, scontato non lo è. Si parla anche di crescita, di percorsi interiori, di pentimenti e perdono, di rivalsa e riscatto.
Quattro generazioni di donne a confronto, quindi, che capitolo dopo capitolo si fanno scoprire e si scoprono, fino a un epilogo in cui quel Cuore segreto che dà il titolo all'opera troverà finalmente la consapevolezza che, per quanto il passato possa essere atroce e doloroso, bisogna sempre guardare al futuro e non svalutarsi, mai.
C'è sempre più bisogno di serate come questa, che vedono incontrarsi persone con passioni comuni, di posti come la Vicolo stretto che si fanno mezzo e spazio per chi ancora apprezza il piacere di sfogliare un buon libro e confrontarsi, di giovani autori appassionati e brillanti come la Ferruggia che trovano, nonostante tutte le difficoltà del caso, il modo di dar vita alle proprie storie e far sognare i lettori.
 
Agata Romeo


11/02/2016

Condividi su Facebook