martedì 11 dicembre 2018
Anno IV - numero 49 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
StampaInivia a un amico

CAPOLUOGO E CITTA' METROPOLITANA: UN SINDACO PER TUTTO!

Fa discutere e non poco, anche ad Acireale, quanto deciso nei giorni scorsi dall'Assemblea Regionale Siciliana, che ha recepito in tutto la norma Delrio che prevede la coincidenza automatica delle cariche di sindaco del capoluogo e di sindaco della Città Metropolitana.

“Il sindaco di Catania –scrive in una nota il portavoce del Comitato per il Libero Consorzio Ionico Etneo, avv. Nando Gambino- diventa automaticamente sindaco metropolita, a sfregio dell'autodeterminazione dei singoli comuni.
E' l'inizio della fine di tutti i comuni minori annessi alla città metropolitana. Acireale viene tradita da tutti i suoi rappresentanti politici in sede locale, regionale e nazionale, nessuno escluso”.

Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo, ha replicato: “La situazione di oggi dimostra che la legge Delrio è legge nazionale e la Sicilia non è diversa dalle altre regioni italiane. Tutti noi abbiamo sognato e progettato un Libero Consorzio ionico etneo, ma prima di continuare a nutrire ulteriori illusioni va considerato che ormai che nel futuro imminente le risorse e gli investimenti europei e nazionali prevedono la suddivisione del territorio in aree metropolitane”.


A seguire la nostra intervista con l’avv. Gambino

 


11/05/2016

Condividi su Facebook