marted́ 11 dicembre 2018
Anno IV - numero 49 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Acicatena » Cronaca
StampaInivia a un amico

POLIVALENTE: QUALCOSA SI MUOVE!

La scorsa settimana abbiamo puntato l’attenzione, ancora una volta, sullo stadio Polivalente di Aci S. Filippo, sottolineando gli aspetti negativi della struttura, ad oggi poco confortevole per addetti ai lavori, pubblico pagante, giornalisti.
Abbiamo lamentato le disastrose condizioni del terreno di gioco, l’assenza di una copertura per la tribuna, l’inadeguatezza della cosiddetta sala stampa.
Abbiamo anche pubblicato una lettera degli Ultras biancorossi, anche loro scontenti della scarsa attenzione dimostrata dagli amministratori locali per le suddette problematiche.
All’indomani dell’articolo dell’ECO (corredato anche da fotografie) qualcosa si è mosso.
Il consigliere comunale catenoto Angelo Russo nell’ultima seduta consiliare, riprendendo la denuncia del nostro settimanale, ha rivolto un’interpellanza sull’argomento all’Amministrazione sollecitando interventi urgenti e proponendo alcune soluzioni per migliorare le condizioni di lavoro degli operatori dell’informazione.
Assente in aula l’assessore con delega allo Sport, Giovanni Pulvirenti, il compito di rispondere all’interpellanza è toccato al vice sindaco Francesco Petralia; quest’ultimo ha assicurato un interessamento dell’Amministrazione e, dove possibile, un intervento in tempi brevi, accennando anche al progetto per la copertura della tribuna.
Un passo avanti che certamente apprezziamo e che (crediamo) apprezzeranno anche i tifosi e gli sportivi catenoti, oltre che i nostri lettori.
Non ci fermeremo qui!
Nelle prossime settimane cercheremo di registrare le impressioni degli amministratori citati per capire le loro reali intenzioni e conoscere anche programmi e progetti.
Annoteremo inoltre le eventuali migliorie registrate. Rimarremo insomma vigili. Come sempre…

    
Antonio Carreca


01/11/2009

Condividi su Facebook