martedì 17 settembre 2019
Anno IV - numero 37 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Acireale » Sport
StampaInivia a un amico

CALCIO A 5: VINCE LA PGS TRINACRIA

Note: 1-0; 1-1; 1-2; 1-3, 2-3; 2-4; 3-4; 3-5.
Falli: Primo tempo (2-2); Secondo tempo (4-5).
Marcatori: Pennini (3’), Drago (6’), Scalia (15’), Vasta (28’), Torrisi (8’
s.t.), Cutuli (12’), Spinelli (14’), Grasso (22’).
Provvedimenti disciplinari: Ammoniti: Spinelli, Grasso Mario Espulsi: (-)
Arbitro: Sig. Vezzosi Luigi - Messina

TRINACRIA ACIREALE:
STRANO - PETTINATO – CUTULI - VACCARO – VASTA – URSO – DRAGO – SINDONI – SAITTA
– BATTIATO – SCALIA - GRASSO
PIANO D’API:
SPINELLI – RICCI – GRASSO – TORRISI – RANERI – PENNISI – MONDIO – CAVALLARO –
TORRE – MARCHETTI – PULVIRENTI A. – PULVIRENTI M.

Vince la Trinacria Acireale contro il Piano d’Api conquistando 3 punti
fondamentali per la lotta al primo posto; vittoria che giunge al termine di un
incontro dai due volti: una prima fase dove gli uomini di Parlato impongono il
proprio gioco e rischiano di dilagare, una seconda frazione dove il Piano d’Api
reagisce e sfiora la rimonta;
Sul piccolo ed insidioso campo del S.Luigi passano dopo soli tre minuti gli
apesi grazie alla rete di Pennini che sottoporta appoggia comodamente;
la Trinacria Acireale non sta a guardare e dapprima colpisce un palo con Mario
Grasso e poi pareggia con Drago (6’) su comodo assist di Scalia;
altro legno per i granata colpito di Scalia che però è l’antitesi del vantaggio:
Drago restituisce l’assist ancora a Scalia che appoggia in rete;
il tema che prelude all’1 a 3 non cambia, palo per la Trinacria (24’) e rete di
Vasta su assist di Scalia.
Primo tempo che si chiude con il risultato di 1 a 3, punteggio che viene
legittimato da buone trame offensive dagli uomini di Parlato.
Nel secondo tempo il Piano D’Api comincia a credere nella rimonta, dapprima
Torrisi si invola in contropiede siglando il 2 a 3, capitan Cutuli (assist di
Grasso) allunga sul 2 a 4 ma ancora gli “apesi” con Spinelli su punizione
accorciano le distanze;
gli uomini di Pennini sfiorano il pari in due occasioni (grandi parate di
Strano) ma poi subiscono la rete del 3 a 5 con Grasso (palla rimpallata da un
difensore) e l’ennesimo palo con Sindoni;
allo scadere concitate azioni dei locali che però lasciano il risultato
invariato sul 3 a 5 finale.
Prossimo appuntamento sabato 12 dicembre 2009; la Trinacria Acireale, seconda ad
un punto di distacco dalla Futsal Battiati (vittoriosa a Misterbianco),
affronterà nell’ultima gara del girone di andata La Madonnina (Belpasso).
Appuntamento alle ore 16.00 al Palazzetto di Corso Italia per cercare i 3 punti
e provare a conquistare il “titolo d’inverno”.


07/12/2009

Condividi su Facebook