sabato 24 agosto 2019
Anno IV - numero 33 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Altre Notizie
Altri Articoli


Ricerca
Acireale » Sport
StampaInivia a un amico

P.G.S. TRINACRIA ACIREALE - N.B.I. MISTERBIANCO
5- 1 (4 - 0)


Note: 1-0, 2-0, 3-0, 4-0, 5-0, 5-1
Falli: Primo tempo (3-7); Secondo tempo (5-5).
Marcatori: CUTULI (1’), LICCIARDELLO (2’), GRASSO (11’), LICCIARDELLO (15’),
DRAGO (26’s.t.), URSO (aut.27’).
Provvedimenti disciplinari: Ammoniti:8’ RANDAZZO (NBI)fallo e 26’ CAPONNETTO
(NBI)proteste. Espulsi: -
Arbitro: Sig. Carmelo Caruso

TRINACRIA ACIREALE: STRANO – PALELLA – SAITTA – CUTULI – VASTA – URSO – LEONE – DRAGO – GAMBINO–
GRASSO – LICCIARDELLO ALL. GIANCARLO PARLATO

NBI MISTERBIANCO: CARLUCCIO – LA SPINA – CAPONNETTO – AIELLO – SAMPOGNARO – RUSSO – RANDAZZO
– IPPOLITO – TORRISI – MARCHESE – MANCUSO – D’ERRICO ALL. LEONE

 

Convincente vittoria per la Trinacria Acireale che con una prestazione “da
capolista” lascia intatte le distanze dall’inseguitrice diretta M&M Futsal.
Il match poteva essere “pericoloso”, sia per l’avversario sia per le assenze
improvvise di uomini importanti: l’influenza “fa fuori” Dario Scalia in
mattinata e mette in condizioni deficitarie Santo Drago.
La squadra di Giancarlo Parlato si dimostra comunque compatta e liquida la
pratica NBI Misterbianco già dopo alcuni minuti del primo tempo, conducendo una
prima parte di gara di alto profilo.
Da segnalare il ritorno in campo nel quintetto iniziale dell’esperto Mike
Gambino (convincente prova per lui) dopo l’infortunio accorso alla quarta
giornata di andata.
Il bomber Licciardello (doppietta) capitan Cutuli ed il solito Prof. Grasso
mettono le firme per il parziale di 3 a 0; agli ospiti non resta che giocare di rimessa ma Strano chiude la saracinesca negando la gioia del gol in più di
un’occasione.
Nel secondo tempo la gara si capovolge in termini di occasioni da rete: l’NBI
Misterbianco (buon secondo tempo) prende l’iniziativa nel tentativo di
accorciare le distanze;
Strano (prestazione impeccabile) e la difesa tutta della PGS Trinacria Acireale
reggono bene i colpi e al 26’ una perfetta triangolazione in velocità - Cutuli
Urso Drago - si concretizza con la quinta rete per i granata (ieri in maglia
celeste).
Sulla ripresa del gioco, dopo l’ennesimo tentativo, gli ospiti accorciano le
distanze grazie ad una involontaria deviazione su tiro dalla lunga distanza.
Gli acesi al di là del risultato convincono per la prestazione corale e per lo
spirito di gruppo dimostrato in campo.
Un’importante vittoria per la PGS Trinacria Acireale che contro una squadra
pimpante “stacca” un ottimo biglietto da visita in vista della gara di sabato
prossimo proprio contro l’ M&M Futsal, tappa forse fondamentale per il tanto
atteso salto di categoria.


21/02/2010

Condividi su Facebook