sabato 24 agosto 2019
Anno IV - numero 33 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Le nostre rubriche
Arte

12 MOVIMENTI

Attraverso un’indagine nel territorio (hinterland acese) s’individua immediatamente – e già da tempo – la nascita spontanea di una realtà artistica collettiva: 12 movimenti; ossia 12 sentimenti, esperienze, dinamiche esistenziali in cerca di altrettante individuali espressioni, proprie manifestazioni in un contesto storico - intellettuale comune. La scoperta del sentire ancora viva la necessità di vivere il proprio tempo ed il proprio spazio offrendogli, nuovamente, la possibilità di un riscatto artistico – culturale: 12 artisti per un comune, Acireale.
Non è una formazione precostituita (un gruppo), non è un scuola; 12 movimenti non è altro che l’insieme di altrettante volontà di raccontare se stessi attraverso le pagine di un racconto comune, manifestare il proprio moto tramite un confronto sano, amichevole, quotidiano con altre voci che dalla stessa terra alimentano le proprie radici.


Gli artisti in questione sono:

Riccardo Badalà, Giuseppe Calderone, Calusca, Sandra Chinelate, Raimondo Ferlito, Zoltan Fazekas, Alessandro Finocchiaro, Sebastiano Grasso, Paolo Guarrera, Paolo Nicolosi, Vincenzo Tomasello, Luciano Vadalà


Questo evento espositivo, di alto valore culturale e territoriale, fortemente voluto dal Comune di Acireale nel suo Assessorato alle Attività Culturali, intende affermare e confermare la costituzione di una realtà artistica forte, decisa, saldamente legata al contesto siciliano (per nascita, per vocazione, per operatività): Acireale e le sue caratteristiche storiche ed ambientali.
Quindi, finalità di questo progetto espositivo è di offrire l’opportunità ad un pubblico nazionale ed internazionale (la mostra avrà una strutturazione itinerante, troverà il proprio avvio ad Acireale presso i prestigiosi spazi del Chiostro dell’Ex Gulli e Pennisi, la Galleria Art’è e la nuova location di Palazzo Pennisi di Floristella per poi proseguire a Ragusa, Siracusa, Bra, Roma) di conoscere e confrontarsi con le opere di questi artisti, che indipendentemente dalla zona geografica di provenienza, esprimono una corale appartenenza ad una realtà siciliana che si inserisce tra tradizione e innovazione, tra locale e globale.

 

PROGRAMMA:
La mostra collettiva d’arte contemporanea dal titolo 12 MOVIMENTI, curata dal noto critico romano Marco Di Capua si terrà presso tre prestigiosi spazi con altrettanti tre momenti inaugurali:

8 maggio 2009, ore 18.30 (fino al 17 maggio) – Ex Chiostro Gulli e Pennisi di Acireale
vernice e presentazione del catalogo della mostra alla presenza del curatore Marco Di Capua, degli artisti e delle autorità patrocinanti;


9 maggio 2009, ore 20.00 – (fino al 17 maggio) P.zzo Pennisi / Temporary Art Space di Acireale
vernice del nuovo ed ampio spazio espositivo, alla presenza del curatore Marco Di Capua, degli artisti e delle autorità patrocinanti;


10 maggio 2009, ore 11.00 – (fino al 23 maggio) Galleria Art’è di Acireale
vernice alla presenza del curatore Marco Di Capua, degli artisti e delle autorità patrocinanti e con aperitivo offerto alle ore 12,00 presso il Chiostro dell’Ex Gulli e Pennisi di Acireale;


EVENTI COLLATERALI:

10 maggio 2009, ore 18,30 – Ex Chiostro Gulli e Pennisi di Acireale
Sabiba Corsaro e Andrea Schembari presenteranno il libro I racconti del parrucchiere di Elvira Seminara (Ed. Gaffi); sarà presente l’autrice.


16 maggio 2009, ore 18,30 – Ex Chiostro Gulli e Pennisi di Acireale
Rita Caramma, Vincenzo Crapio e Angelo Scandurra in: Trialogo – conversazione a 3 voci a cura di Calusca


17 maggio 2009, ore 20,00 – Ex Chiostro Gulli e Pennisi di Acireale
12 musicisti acesi in: 12 Movimenti a cura di Calusca.


L’evento itinerante sarà documentato con un ampio catalogo (pagg. 96) con all’interno un importante testo di Marco Di Capua nonché un testo e schede critiche sugli artisti di Mercedes Auteri, realizzato dalla Galatea Editrice di Acireale. La mostra comprenderà circa 100 opere.
orari
1 - lunedì | domenica 10,00 – 13,00 e 16,30 – 20,30; chiuso festivi
2 - lunedì | sabato 9,30 – 13,00 e 16,30 – 20,30; chiuso festivi
3 - lunedì | domenica 18,00 – 21,00; chiuso festivi