sabato 20 aprile 2019
Anno IV - numero 15 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Le nostre rubriche
Musica

MTV VIDEO AWARDS: E' L'ANNO DI LADY GAGA

 

Agli MTV Video Music Awards, gli oscar della musica commerciale, Lady Gaga ha fatto incetta di statuette, conquistando 8 dei tredici premi ai quali ambiva.
Al Nokia Theater di Los Angeles, la principessa del pop emozionata e soddisfatta ha incarnato la perfetta fusione glamour e ironia, presentandosi sul palco ogni volta con un abito diverso e improponibile. 

Le otto statuette conquistate la portano al secondo posto nella classifica dei più premiati di sempre, a pari merito con gli A-Ha. Il record di nove trofei nella stessa sera resta ancora quello, nel lontano 1987, di Peter Gabriel e del suo "Sledgehammer", che ha segnato una rivoluzione nella videoanimazione.
Il video "Bad Romance" di Lady Gaga, si è aggiudicato il premio in sette categorie: miglior video dell'anno, miglior video femminile, miglior video Pop, miglior video dance, miglior regia, miglior editing e miglior coreografia. Altro riconoscimento quello per la migliore collaborazione nel video di Telephone che vede insieme Lady Gaga e Beyoncé.
Questa la lista dei vincitor dei MTV Video Awardsi: Miglior dance video: Bad Romance, Lady Gaga - Migliore collaborazione musicale: Telephone, Lady Gaga e Beyoncé - Miglior video femminile: Bad Romance, Lady Gaga - Miglior video Rock: Kings & Queens, 30 Seconds to Mars - Miglior video maschile: Not Afraid, Eminem - Miglior video Pop: Bad Romance, Lady Gaga - Migliore coreografia: Bad Romance, Lady Gaga - Migliore regia
: Bad Romance, Lady Gaga - Miglior montaggio: Bad Romance, Lady Gaga - Migliori effetti speciali: Uprising, Muse - Miglior direzione artistica: The Dog Days Are Over, Florence & The Machine - Migliore cinematografia: Empire State of Mind, Jay-Z & Alicia Keys - Miglior Video Hip-hop: Not Afraid, Eminem - Migliore nuovo artista: Justin Bieber - Miglior Video dell'anno: Bad Romance, Lady Gaga.

Grazia Scuderi