sabato 20 aprile 2019
Anno IV - numero 15 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Le nostre rubriche
Musica

“TI AMO ANCHE SE NON SO CHI SEI”
Artisti italiani insieme per un cd per la donazione organi


Big della musica italiana uniti per un progetto a sostegno della donazione degli organi, il cd “Ti amo anche se non so chi sei”, ideato da Marinella e Roberto Ferri, con la supervisione di Franco Battiato, è promosso dall’Associazione italiana per lo studio del fegato (AISF) e dalla Fondazione italiana per la ricerca in epatologia (FIRE). 

Tra gli artisti italiani che hanno aderito all’iniziativa Lucio Dalla, Fiorella Mannoia, Gianni Morandi, Franco Battiato, Ivano Fossati, Massimo Ranieri, Cristiano De Andrè e Ron. E, ancora, Iskra, Maddy Cattaneo, Alessandro Altarocca, Florence Donovan, Marco Alemanno, Vincenzo Capezzuto, Sepideh Raissadat, Giuseppe Barbera e il Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna.
L’album di beneficenze comprende 12 tracce, quattro sono celebri impronte della canzone d’autore italiana, con nuovi arrangiamenti: oltre a “Anime Salve” di Fabrizio De André, ci sono Com’è profondo il mare di Lucio Dalla, E dimmi che non vuoi morire, scritta da Vasco Rossi e Gaetano Curreri ma portata al successo da Patty Pravo, e La Cura di Franco Battiato. La dodicesima traccia è recitata: Anna Mazzamauro legge ‘A livella di Totò, su un sottofondo musicale dello stesso Battiato.
Lo scopo è quello di diffondere, attraverso la musica, la cultura della donazione di organi in un momento in cui le donazioni hanno registrato un diffuso calo su scala nazionale e anche quello di raccogliere fondi per la ricerca scientifica.

 

Grazia Scuderi