marted́ 20 ottobre 2020
Anno IV - numero 42 - Direttore Grazia Scuderi - Iscritto al n. 15 del 9/06/2000 presso il Tribunale di Catania
Le nostre rubriche
Invito alla lettura

IL MERLO DELLA BUGANVILLEA
di Ignazio La Spina

 

E’ una storia d’amore d’altri tempi e realmente accaduta (le pagine del romanzo sono arricchite da immagini dell’epoca e alcune delle lettere autentiche della corrispondenza epistolare che lo ha ispirato), quella di Alfredo e Laura, che si consuma fra fugaci incontri di pura passione e un fitto scambio di lettere in cui si intrecciano dichiarazioni d’amore e di addio.
Un tranquillo paesino etneo nel periodo del primo conflitto mondiale, con usi e costumi dell’epoca fa da cornice ad un sentimento che non conosce limiti di tempo o spazio, ma che si deve arrendere, oltre alle convenzioni sociali e ai pettegolezzi delle vicine, al rispetto di un sentimento di uguale intensità, quello dell’amicizia tra Alfredo ed Enrico, il marito di Laura.
Amore, passione, desiderio, tutto raccontato con un linguaggio semplice e delicato che cattura il lettore che, pagina dopo pagina, vorrebbe intervenire per cambiare le sorti dei due amanti, per farli vivere felici e innamorati.
“In questa corrispondenza epistolare, infatti, è palese non solo il sublime sentimento di amore e il tormento per un amore impossibile, - scrive lo stesso autore - ma anche come la ragione si possa sottomettere alla passione per un amore trascendente e travolgente. E Laura infatti, nell’estasi del suo dolce soffrire, si chiede quale termine bisogna dare a un amore così grande! Lo dirai tu, lettore, se qualche volta nella vita le corde del sentimento hanno fatto vibrare così forte il tuo cuore”.

 

Grazia Scuderi